Blog: http://ArchiTutto.ilcannocchiale.it

Questa crisi.

La crisi, oltre ai soliti lavoratori, sembra mietere delle vittime particolari: sono 3 gli imprenditori suicidatisi in questi mesi difficili perchè sconvolti dalla cassa integrazione che stavano per imporre ai loro dipendenti.
Sono cresciuto avendo presente cosa volesse dire avere il "potere" di determinare la vita altrui. Ho imparato da splendidi maestri che possedere quel "potere" non vuoi dire essere, nè sentirsi, ognipotenti ma che, semmai, da quel "potere" scaturiscono enormi responsabilità.
In fondo ho imparato a pensare che non è necessariamente il dipendente lo schiavo, ma che spesso può esserlo anche il datore di lavoro o l'uomo politico influente.
Avere la responsabilità delle vite altrui è un fardello pesante per un uomo, meno per un arrivista.
In ogni caso, forse, il Pd potrebbe iniziare a discutere e sostenere coloro i quali hanno presente cosa voglia dire lavorare molte ore al giorno dovendo competere con altri attori e, contemporaneamente, sforzarsi di farlo non solo con la mente (o la logica del profitto) ma anche con il cuore.

In fondo, non importa se tu sia leone (imprenditore/politico) o gazzella (lavoratore dipendente). Importa solo essere tutti ben consapevoli che siamo uomini, non animali.

Pubblicato il 21/5/2009 alle 23.43 nella rubrica Io?.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web